La Locanda
"Hotel & Ristorante"
Il Ristorante
"Cucina Tipica & Piatti Fatti in Casa"
Le Nostre Camere
"Confort & Quiete"
Castelnuovo di Garfagnana"
"Storia, Arte, Cultura & Natura"

Antica Locanda Aquila d'Oro

"Professionalità, Passione & Tradizione"
L’Hotel a 3 stelle, dispone di 8 confortevoli e caratteristiche camere, dotate di bagno, televisione e caratterizzate ognuna dai temi dell’Orlando Furioso, il famoso poema cavalleresco di Ludovico Ariosto.
Lrggi Tutto
Tutto l’ambiente dalle Camere, alla Reception alle Sale Ristorante rievocano e ricordano Ludovico Ariosto e la storia dell’Orlando Furioso. Il Ristorante è disposto su tre ampie sale ed un ampio e confortevole spazio esterno per il periodo primaverile ed estivo sito in zona tranquilla e rilassante ma al contempo a meno di 50 metri dalla piazza principale.
Leggi Tutto
Il Personale è in grado di fornire tutte le indicazioni necessarie per un piacevole soggiorno presso la struttura, sia per le Vacanze che per soste e/o soggiorni di Lavoro ed indicazioni sulle escursioni ed i luoghi da visitare in Garfagnana e nelle zone vicine. Castelnuovo di Garfagnana è situato a 50 Km dalla Versilia e da Lucca.
Leggi Tutto

News

"Menù Speciali, Eventi del Territorio e molto altro"
A pochi passi dalle principale Piazza di Castelnuovo di Garfagnana Piazza Umberto Iº, dominata dalla “Rocca Ariostesca”, che costituisce il simbolo della città, ha sede la Locanda Aquila d’Oro. Per la sua particolare posizione, di fronte alle mura della Rocca Ariostesca, l’Hotel ed il Ristorante si trovano in una zona estremamente tranquilla e priva di rumori esterni e transito di automezzi, ma a suo tempo a meno di 50 metri dalla principale piazza di Castelnuovo di Garfagnana e dal Centro Storico.

Prenotazioni

Verifica la disponibilità delle camere per il periodo desidereato. Vi risponderemo quanto prima.

«…L’oste con buona mensa e miglior viso
Studiò di fare a Rodomonte onore;
Che la presenza gli diè certo aviso
Ch’era uomo illustre e pien d’alto valore:
Ma quel che da se stesso era diviso,
Né quella sera avea ben seco il core
(che mal suo grado s’era ricondotto
Alla donna già sua), non facea motto…»

da “L’Orlando Furioso” di Ludovico Ariosto